Lingua:
 
Invia ad un amicoStampa la pagina Aggiungi ai preferiti Valuta la pagina
 
Sei in:  Home » Per le Scuole » Area studenti » Ragazzi
 

Hera Ragazzi

Logo stampa

Test

Pensieri

  • "Così, con un gesto devoto, bere l'acqua nel cavo delle mani o direttamente alla sorgente, fa sì che penetri in noi il sale più segreto della terra e la pioggia del cielo."
    Marguerite Yourcenar

     

Video

La Raccolta

Dove l'acqua usata finisce nelle fogne

Un'immagina dell'Impianto di Depurazione di Bologna

RETE FOGNARIA: è la rete di tubature (collettori) che raccoglie le acque utilizzate dagli scarichi, per condurle attraverso le centrali di sollevamento agli impianti di depurazione. Tale rete ha sbocchi superficiali sulla sede stradale riconoscibili per la presenza di piccole grate (comunemente note come "tombini"), denominate "chiusini" o "botole".
Gli scarichi da cui si raccolgono le acque usate (reflue) sono di due tipi: domestici ed industriali.
I primi hanno origine dagli usi di civile abitazione e contengono sia sostanze organiche sia sostanze derivanti dai prodotti usati per la pulizia della casa e l'igiene personale.
I secondi sono costituiti dalle acque utilizzate nei processi produttivi e contengono generalmente notevoli quantità di sostanze inquinanti.

 
Un'immagina dell'Impianto di Depurazione di Santa Giustina (Rimini)

Il sistema fognario è costituito da tre tipi di reti:

  • miste (raccolgono in un'unica condotta le acque reflue domestiche ed industriali nonché quelle meteoriche)
  • nere (raccolgono esclusivamente reflui domestici ed industriali),
  • bianche (raccolgono esclusivamente le acque meteoriche)